Iscrizione Newsletter!

LETTURA NEWS

NOTA SIMLII SUL REGOLAMENTO TECNICO DI FUNZIONAMENTO DEL SINP

05/10/2016

Sulla G.U. del 26 settembre 2016 è stato pubblicato il Decreto del Ministero del Lavoro del 25 maggio 2016 n. 183, contenente il Regolamento recante regole tecniche per la realizzazione e il funzionamento del SINP.

Sulla G.U. del 26 settembre 2016 è stato pubblicato il Decreto del Ministero del Lavoro del 25 maggio 2016 n. 183, contenente il Regolamento recante regole tecniche per la realizzazione e il funzionamento del SINP, nonché le regole per il trattamento dei dati, ai sensi dell'articolo 8, comma 4, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. Il decreto entrerà in vigore il prossimo 12 ottobre.

Per coordinare funzionamento e sviluppo del Sistema il Regolamento istituisce un Tavolo tecnico costituito da due rappresentanti del Ministero del Lavoro (di cui uno con funzioni di Coordinatore), del Ministero della Salute (1), della Pubblica Amministrazione (1), dell’Interno (1), della Difesa (1), delle Finanze (1), dell’INAIL  (2) e delle Regioni (7).

Nell’Allegato E sono indicati i fruitori del Sistema e le prerogative di accesso e di analisi dei dati, parte dei quali raccolti in maniera esclusiva dai Medici Competenti mediante la compilazione dell’Allegato 3B previsto dall’articolo 40 del D.Lgs. 81/2008. 

Si ricorda che il SINP, previsto nell’articolo 8 del D. Lgs. 81/2008, è costituito dai Ministeri del Lavoro, della Salute, dell’Interno, dalle Regioni e dall’INAIL e che al suo sviluppo concorrono gli Organismi paritetici e gli Istituti di settore a carattere scientifico. La sua gestione tecnico-informatica sarà resa operativa grazie all’infrastruttura informatica dell’INAIL. L’Ente assicuratore è stato individuato anche come titolare del trattamento dei dati sensibili ai sensi del D.Lgs. 196/2003 (delicata questione sulla quale erano stati avanzati alcuni rilievi da parte dal Garante per la protezione dei dati personali e che ne avevano, tra gli altri motivi, ritardato il cammino di istituzione). Il Regolamento, infatti, ora stabilisce con notevole dettaglio le modalità di trattamento dei dati, a garanzia di correttezza e riservatezza dei flussi informativi.

Il Sistema ha la finalità di fornire dati utili a valutare l’efficacia delle attività di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali e ad indirizzare le attività di vigilanza; questo sulla base di una conoscenza adeguata dei rischi professionali e del contesto in cui ogni azienda viene ad operare (quadro produttivo e occupazionale; rischi anche in un’ottica di genere; salute e sicurezza dei lavoratori; interventi di prevenzione istituzionali; interventi di vigilanza; infortuni sotto la soglia indennizzabile dall’INAIL).

Per il SINP i Medici Competenti rappresentano una delle fonti dei dati, di particolare rilevanza sia per la capillare distribuzione sul territorio sia per la tipologia di informazioni che raccolgono e forniscono. È opportuno ricordare che il Medico Competente è l’unica fonte di dati non appartenente alla Pubblica Amministrazione ed è anche gravato da una pesante sanzione amministrativa in caso di mancato invio delle informazioni.

Pur comprendendo appieno la finalità tecnica del Regolamento, constatiamo dunque con disappunto che all’interno del citato Tavolo tecnico non è stata prevista la partecipazione delle Società scientifiche che raccolgono e rappresentano i Medici del Lavoro ed i Medici Competenti. 

SIMLII ritiene che non solo i flussi informativi del SINP dovrebbero essere resi fruibili anche alle Società scientifiche di Medicina del Lavoro, ma che andrebbe richiesto il solido e competente contributo di queste già nella fase di progettazione della raccolta e di elaborazione iniziale dei dati.

In definitiva, si esprime assoluta soddisfazione per l’implementazione di un sistema informativo dalle enormi potenzialità. Richiediamo, altresì, che venga integrata la composizione del Tavolo tecnico, ancorché in modalità consultiva, con una rappresentanza della SIMLII, a cui afferiscono Medici del Lavoro e Medici Competenti.