Iscrizione Newsletter!

LETTURA NEWS

Elenco Nazionale dei MEDICI COMPETENTI (1)

08/04/2015

Indicazioni operative per i Soci

In data 4 aprile 2015, a cura dell'Ufficio II della Direzione Generale della Prevenzione, è stato pubblicato, sul sito del Ministero della Salute, il nuovo "Elenco Nazionale dei Medici Competenti", secondo quanto disposto dal comma 4 dell'art. 38 del D.Lgs 81/08 e dal D.M. 04/03/2009.
L'elenco attuale comprende circa 4400 Medici Competenti, registrati nelle diverse Regioni italiane, mentre la precedente lista era formata da circa 10000 iscritti. In considerazione dello stretto intervallo temporale intercorso fra l'ultima data utile per l'invio dell'autocertificazione sul conseguimento dei crediti ECM richiesti per il triennio 2011-2013, con successiva proroga al 31/12/2014, e la pubblicazione dell'elenco sul sito ministeriale, è verosimile che l'elenco possa essere ulteriormente aggiornato nei prossimi giorni. Sono però pervenute molte segnalazioni di Soci SIMLII che, pur ritenendo di aver certificato correttamente il possesso dei requisiti richiesti, nei termini temporali previsti, non risultano, ad oggi, compresi nell'elenco stesso. Sono state pertanto richieste precisazioni al Ministero che ha risposto che è possibile segnalare eventuali cancellazioni per omessa trasmissione o per disguidi nella ricezione delle relative certificazioni o autocertificazione ECM all'indirizzo di posta certificata: medicicompetenti@postacert.sanita.it, ai fini del reinserimento del proprio nominativo in elenco. La richiesta deve indicare in oggetto la seguente motivazione: "richiesta correzione elenco nazionale dei medici competenti".  Dovranno essere indicate le proprie generalità e i dati anagrafici, tipo e data di conseguimento della specializzazione nonché la data di invio della precedente autocertificazione relativa al completamento del triennio formativo 2011-2013, compreso l'eventuale recupero dei crediti ECM avvenuto nel corso dell'anno 2014.
Di seguito disponibile un modello della domanda.

>> scarica il modello