Iscrizione Newsletter!

LETTURA NEWS

Convention dei Medici Competenti il 16 e 17 maggio a Roma

15/04/2014

All'interno il comunicato, la brochure e la scheda d'iscrizione

>> scarica la brochure + scheda d'iscrizione

L'attività professionale del “medico competente” ha assunto negli ultimi anni una peculiare caratterizzazione, piuttosto differente da quella di altri ambiti della Medicina, anche della stessa Medicina Pubblica e Preventiva, svolti in ambito pubblico o privato. Nonostante l'importante e delicato ruolo sociale che riveste, infatti, esiste ancora una diffusa sottovalutazione del suo contributo preventivo e persistono grandi difficoltà per la concreta valorizzazione delle sue competenze e del suo apporto in tutti i luoghi di lavoro. In parte ciò è dipeso dalle incertezze e dalle manchevolezze di una rigida normativa, dal taglio ancora troppo burocratico e “formalistico”, in parte anche dagli stessi medici competenti che hanno spesso ridotto la loro condotta professionale al mero ossequio di adempimenti e scadenze normative che, sia pure obbligatori per legge, sono stati interpretati solo come occasioni di facile guadagno a fronte di un impegno ridotto al minimo possibile.

Eppure, emerge con urgenza la necessità di ripensare alla promozione della nostra  professione, riproponendo con insistenza l'accenno sui temi più attuali: la Prevenzione quale occasione di aumento della produttività e risparmio per le stesse aziende, il mantenimento della piena efficacia delle tutele dello stato sociale per i lavoratori, il necessario adeguamento professionale a uno scenario lavorativo che – complice anche l'attuale condizione di crisi economica globale – è cambiato e continua a modificarsi ogni giorno che passa, l'ineludibile necessità di confrontarsi con altri modelli organizzativi della tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro che si sono affermati in altri contesti europei e dai quali si devono prendere utili spunti di riflessione.

SIMLII, assecondando la proposta del suo gruppo di lavoro Medici Competenti, ha organizzato per il 16 e 17 Maggio 2014 a Roma, la prima “CONVENTION DEI MEDICI COMPETENTI” del nostro Paese, chiamando a raccolta nella capitale i colleghi di tutta Italia per mettere al centro dell'attenzione politica nazionale, del mondo accademico e della stessa Medicina Pubblica e Sociale la figura del medico competente, nel tentativo di focalizzare gli aspetti fondamentali e più nobili della sua attività professionale, del suo ruolo aziendale e sociale e delle prospettive future di questa professione alla ricerca del superamento delle criticità odierne.

I principali temi trattati saranno quelli più cogenti: il ruolo attuale e futuro del medico competente nella società italiana, come aumentarne il prestigio e  l'autonomia, come ridurre l'eccessiva burocrazia dei vari adempimenti, come incrementare il reale contributo del medico competente alla valutazione dei rischi, come aumentare l'efficacia della sorveglianza sanitaria, come contrastare con forza l'attuale deriva formalistica e minimalista della sua attività professionale.

La Convention vuole essere un momento d’incontro innovativo: una concreta occasione nazionale di discussione e confronto tra i medici competenti, la più ampia possibile, con il più elevato numero possibile di partecipanti.

A tale scopo è stato modificato il modello congressuale tradizionale, per consentire la massima interattività e partecipazione di tutti colleghi che interverranno: poche relazioni, gruppi di lavoro su argomenti specifici, tavola rotonda con interventi preordinati brevi e centrati, ampi spazi di discussione e la  produzione di documenti di sintesi sui vari temi trattati da presentare alle autorità politiche presenti.