Iscrizione Newsletter!

LETTURA NEWS

Comunicato SIMLII su riunione del 25/3/2014 sull’ Allegato 3B

27/03/2014

Si è tenuta il 25 marzo 2014, presso la sede Inail di Roma...

Si è tenuta il 25 marzo 2014, presso la sede Inail di Roma, la prevista riunione del tavolo tecnico congiunto sull'Allegato 3B. Pur essendo l'oggetto della riunione prevalentemente di natura tecnica, legato all'analisi e all'illustrazione dei risultati derivanti dalla fase sperimentale degli anni scorsi, la delegazione SIMLII ha fatto presente le criticità derivanti dal malfunzionamento della piattaforma software per l'invio dei dati da parte del medico competente, i ritardi nelle comunicazioni del datore di lavoro etc. e ha ribadito la necessità di una proroga della scadenza del 31 marzo. Sono state, inoltre, prospettate alcune divergenze sulla interpretazione e su alcune modalità operative per l'adempimento dell'obbligo di legge. Su questi aspetti si è registrato un sostanziale disaccordo ed è stato precisato che non sono allo studio provvedimenti legislativi di differimento della scadenza prima indicata (anche se il sistema consentirà l'invio dei dati oltre la soglia del 31 marzo). Il supporto tecnico informatico Inail, tuttavia, ha assicurato la totale disponibilità per garantire il completo funzionamento dell'applicativo in questa ultima settimana, week end compreso, per facilitare il compito dei MC che devono ancora inserire e trasmettere le informazioni richieste.

L'incontro è proseguito con l'analisi dei risultati ottenuti in seguito alla precedente fase di raccolta dei dati con lo stesso allegato, compresi quelli che già molti medici competenti hanno inviato per l'anno 2013. I dati sono stati variamente aggregati e si è discusso degli accessi da stabilire da parte delle Regioni e delle singole ASL. È stato stabilito, infine il ritorno di tali informazioni per gli stessi medici, impegnando gli informatici presenti a rendere disponibili per tutti i medici competenti - entro gli inizi mese di Maggio - una apposita procedura software messa a punto per l'interrogazione e l'estrazione di dati statistici dal data-base generale a livello nazionale e regionale.

Si è quindi convenuto di proseguire il lavoro del tavolo tecnico nella prospettiva di una revisione sostanziale dei contenuti dell'allegato, anche secondo le proposte avanzate da SIMLII, (e contenute nel documento approvato nel Direttivo me reso noto anche sul nostro sito) perché possa diventare realmente uno strumento informativo e utile per la prevenzione e la programmazione. Si è anche valutata positivamente la possibilità di forme diverse da adottare per il futuro nella modalità di raccolta dei dati, nonché di prevedere il rilascio di crediti formativi ECM collegati a tale attività.

 

La prossima riunione del tavolo tecnico è programmata per il mese di maggio.